Garantire la massima affidabilità per le applicazioni virtualizzate

Poiché la virtualizzazione sta diventando sempre più comune, i carichi di lavoro delle macchine virtuali stanno assumendo proporzioni critiche per le aziende. Oggi le aziende cercano di virtualizzare applicazioni di livello 1 e includere progettazioni di infrastrutture cloud nelle proprie strategie IT.

Questa crescente virtualizzazione delle infrastrutture IT è guidata da una serie di tendenze.

Automazione del luogo di lavoro: i settori caratterizzati da processi ripetitivi tradizionalmente svolti grazie all’intervento umano, quali sistemi di gestione della logistica e sistemi di automazione e sicurezza degli edifici, hanno implementato processi automatizzati per raggiungere una maggiore efficienza. Poiché sempre più aziende e settori implementano l’automazione, la disponibilità dei server ricopre un ruolo sempre più importante.

Applicazioni self-service: i consumatori hanno acquistato rapidamente familiarità con l’esperienza di acquisto online completa.  Nel 2012, le vendite di e-commerce negli Stati Uniti ammontavano a 289 miliardi di dollari e le previsioni per il 2016 raggiungevano i 361,9 miliardi di dollari.  Le aziende traggono enormi vantaggi dall’adozione di uno o più server che consentono a centinaia (o persino migliaia) di consumatori di fare acquisti autonomamente utilizzando applicazioni senza l’esigenza di un’interazione umana.  Quando questi server non funzionano, l’attività delle aziende si interrompe, la soddisfazione dei clienti diminuisce e gli acquirenti si spostano altrove.

Connettività costante sui dispositivi mobili: l’accesso ai dati, l’elaborazione e altre operazioni devono essere disponibili quando si è in movimento affinché i dipendenti possono lavorare a distanza e i consumatori possano accedere alle informazioni di cui hanno bisogno.

In un mondo in cui la forza lavoro e i consumatori acquisiscono sempre più familiarità con la tecnologia e le aziende utilizzano la virtualizzazione per ottenere i massimi risultati da ogni processo, i rischi nascono nel momento in cui in uno dei server coinvolti si verificano problemi di disponibilità.  Evitare il downtime dei server fa risparmiare tempo e denaro alle aziende e ai consumatori.  Il ripristino dal downtime, anche se di lievissima entità, è troppo costoso in un mondo always-on.  Quando si ricorre alla virtualizzazione, la necessità di un’affidabilità totale aumenta in maniera esponenziale.

Stratus offre una vasta gamma di soluzioni di virtualizzazione progettate per ogni specifica esigenza, sia per data center di grandi aziende dotati di tutto il personale necessario, sia per aziende di piccole e medie dimensioni prive di competenza nel campo dell’IT o che cercano soluzioni di disponibilità perfette per l’edge computing.  Le nostre soluzioni consentono la rapida implementazione di infrastrutture always-on, dai server aziendali ai cloud, senza alcuna modifica alle applicazioni già esistenti e senza la necessità di competenze specifiche. Il nostro team integra servizi di monitoraggio continuo con hardware e software always-on, nonché tecnologie di virtualizzazione per fornire l’affidabilità necessaria per ogni ambiente virtualizzato.