Passa al contenuto principale

Sono stato ignorato da impiegati delle poste, cassieri di banca e venditori di scarpe, ma mai un computer - fino ad ora.

(master_disk)>sistema>openssl>bin>bin>ssh nd@127.0.0.1
Tu non esisti, vattene!
pronto 11:48:32

 

SSH ha bisogno di sapere chi lo sta eseguendo in modo da poter fare cose come leggere i file di configurazione specifici dell'utente in (home_dir)>.ssh. Lo fa cercando l'UID del processo di esecuzione e mappandolo in una struttura di registrazione che include cose come la directory home dell'utente. Se l'UID non esiste non c'è una mappatura valida e SSH produce l'errore "You don't exist, go away". Dovrei dire che il comando SSH in OpenSSL/SSH 2.0 produce questo messaggio.

Il comando SSH nel pacchetto OpenVOS Internet Security Pack non è così maleducato. Si riceve comunque un messaggio di errore, ma almeno non nega la propria esistenza.

(master_disk)>opt>openssl>bin>bin>ssh nd@127.0.01
PRIV_END: seteuid: argomento non valido.
pronto 10:38:26

 

Come si può iniziare un processo con un UID non valido? Facendo un "modulo di login" ad un altro sistema. Quando lo si fa, l'UID è impostato su -1.

 

 

© 2020 Stratus Tecnologie.